domenica, giugno 04, 2006

11^tappa: Grañon - Belorado - Km 15.5


04/06/2006
(nella foto, nidi di cicogne sulla torre campanaria della chiesa di Belorado)
Con questa tappa lasciamo le terre della Rioja. Entriamo nella regione della Castilla-Leon nella provincia di Burgos. Qualche acciacco e la stanchezza ci consigliano a fare tappa a Belorado, prendendo alloggio in una graziosa pensione. Forse abbiamo tradito lo spirito del pellegrino, ma abbiamo capito che e' meglio assecondare le esigenze del fisico, concedersi qualche "lusso" piuttosto che forzare e poi pagarne le conseguenze. Stiamo scrivendo da un bar-internet dove da un maxi-schermo trasmettono una partita di "Pelotas". Molti sono i presenti che guardano la partita e molti di loro fumano.
Toni scrive:
Quando si nasce l'essere vivente riconosce reciprocamente madre e figlio ed altrettanto con la morte sembra sia l'ultimo senso a spegnersi. Certamente in questi giorni ho respirato sia con gli "occhi" che con l'olfatto, profumi in parte dimenticati. Rosa canina, ginestra, biancospino e caprifoglio ed altri si sono impressi nella mia mente e mi hanno accompagnato tutto lungo il tragitto, scolpendo l'immagine dei luoghi nella mente. (....ah dimenticavo) Non trascuriamo i profumi meno idilliaci di porcillaie e zolfo come a Vulcano, a causa delle abbondanti irrorazioni del prodotto sui vigneti. Per fortuna i profumi hanno ancora il sopravvento.

3 commenti:

Kecca ha detto...

Quando con sordo passo camminate per le tortuose strade ,una forza che non so descrivere vi conduce attraverso luoghi sconosciuti.
L'energia che vi portate dentro vi guiderà sicuramente alla fine del vostro cammino."Forza" un bacione Kecca
"niente senza gran fatica la vita concede ai mortali"

Anonimo ha detto...

Bravo Papà! attraverso quello che scrivete, le vostre emozioni e le vostre fatiche riescono ad arrivare a noi. Così anche la vostra soddisfazione. Gli odori però, mi sembra sia il caso ve li teniate per voi...Un bacio. Ti voglio bene.

Anonimo ha detto...

E bravo toni! Detto fatto... Certo non deve essere facile per chi come noi soffre di dolori di schiena... E non preoccuparti se ogni tanto dovrete concedervi qualche piccolo "lusso"... Lo spirito è forte, ma il resto ha bisogno di piccole cure...
In bocca al lupo!