sabato, dicembre 26, 2015

Natale 2015

Finalmente dopo qualche anno di assenza, sono riuscito a recuperare uno spazio dove poter fare il presepio.
Buon Natale a tutti.


martedì, giugno 26, 2012

Non c'è due senza tre ...

Maggio 2012 - per la terza volta sul cammino "di qui passò Francesco"

Già, ... è la terza volta che percorro il cammino "di qui passò Francesco" nel tratto
La Verna - Assisi.

Questa volta ero come accompagnatore di un gruppo di 8 pellegrini preparato dalla inesauribile e instancabile Angela Seracchioli.
Un cammino meditativo, come suole chiamare Angela questo tipo di approccio al cammino.
Il camminare, il vivere in comune con altre persone, l'essere immersi nella natura, il toccare con mano e vedere con i propri occhi opere d'arte e di architettura meravigliosi pieni di storia, già di per se porta ad elevare lo spirito ... a guardare in su e a domandarsi quanto piccoli siamo e quanto grande è tutto quello che ci circonda.

In questa atmosfera si inserisce il momento meditativo fatto di silenzio, di letture di brani che elevano l'animo, di pensieri condivisi, di mantra che distraggono la mente dal suo vagabondare, di tempo tutto per se stessi.
Questo è il cammino meditativo che Angela propone ... ora et labora dice la regola di San Benedetto ...  medita e cammina è il motto di questo cammino.
E' stata un'esperienza del tutto nuova ... è come avessi fatto il cammino per la prima volta. Un bel gruppo che si è amalgamato fin da subito, tappe divise bene, abbordabili e non troppo lunghe.
Condizioni meteo dure i primi giorni con pioggia e freddo, ma sole e bel tempo poi, fino all'arrivo ad Assisi.
Angela è stata per il gruppo un passe-partout. Ci ha fatto scoprire e vivere situazione che diversamente saremmo passati oltre (... vedi il museo del Diario a Pieve Santo Stefano, il museo di Sansepolcro e la Madonna del Parto a Monterchi con le pitture di Piero della Francesca, l'eremo del buon riposo con la su carica di storia medioevale incredibile, l'eremo di San Pietro in Vigneto ... verboten per i più e dove invece abbiamo anche dormito una notte, la Barcaccia a Valfabbrica ... e molte altre situazioni.
Esperienza da consigliare a chiunque ... 10 giorni per se, per rigenerare le pile e ripartire più ricchi dentro. 

Un abbraccio ai miei compagni di ventura:

- Cristiana ... toscanaccia di Lucca
- Claudia 
 e Beppe di Vailate (Cremona)
- Antonella e Paolo di Livraga (Lodi)
- Eligio di Rodengo Saiano (Brescia)

- Stefano di Monfalcone (Gorizia)
- Mauro di Roana Asiago (Vicenza)
- Angela ... cittadina del mondo attualmente vive ad Assisi

Pax et bonum,
Oriano ... 
da Belluno



Condivido le mie foto 



venerdì, dicembre 23, 2011

Natale 2011

Anche quest'anno è già Natale ... dice una nota canzone.
Quindi anche quest'anno ho fatto il presepio di casa. Lo spazio che ho a disposizione è sempre quello (95x50cm)  ... minimal, ma ogni volta cerco di creare qualcosa di nuovo, anche se mia moglie non lo nota mai e dice che faccio sempre la medesima roba ...

Sotto potete vedere lo slideshow dell'immancabile servizio fotografico.







Buon Natale a tutti,
Oriano

venerdì, luglio 08, 2011

Eccolo di nuovo ... Giugno 2011

Per la seconda volta su questo cammino ... questa volta in compagnia di Teresa e Luigi, due splendidi compagni di cammino.

Non passo molte volte su questo mio Blog ... ma
ogni tanto ci tengo ad aggiornarlo.
Quest'anno sono ritornato nuovamente sul cammino "di qui passò Francesco" ... l'altra volta ci andai nel 2008.
Volevo arrivare fino in fondo, cioè a Poggio Bustone, ma arrivato alla Romita di Cesi di fra Bernardino, ho esaurito la spinta.
Quel luogo è unico e veramente ti svuota di ogni altra ricerca.
Li, in quel luogo, trovi l'appagamento totale di un'esperienza di cammino come questa e quindi esaurisci ogni altra intenzione e senti la voglia di dire: "OK il mio cammino questa volta finisce qui ... ".

Non c'è dubbio che ripercorrere a distanza di tre anni questo stesso cammino, ho trovato una bella e piacevole differenza. Ho visto molti pellegrini sul cammino, italiani, tedeschi (l'altra volta ero praticamente da solo ...); molte più accoglienze e la gente del posto che comincia a capire e rendersi conto, che qualcosa si sta muovento intorno a loro che prima non c'era: sono i pellegrini ... razza strana in via di crescita...!
Le tappe non sono più obbligate, ma si possono "frazionare" perché ci sono più accoglienze e quindi rendere meno impegnative, dando così più tempo alle visite, ai musei e a godere di più dell'ambiente.

In particolare la località di Montagna si presta ad essere un ottima tappa intermedia che permette di avere più tempo per visitare il monastero di Motecasale e la cittadina di

Sansepolcro con le opere di Piero della Francesca ... che la compagna di cammino Teresa ci ha fatto apprezzare.
Più avanti metterò in linea la mia proposta di come poter "costruire" le tappe di questo cammino per soddisfare quanto detto sopra.

Insomma l'idea di Angela Seracchioli, sta avendo un buon seguito e prendendo piede alla grande.



A presto e buen camino siempre.
Oriano


Video-filmato del cammino: "Tre pellegrini ... sui passi di Francesco"

____________________________________________________________
Album fotografico completo con le mie foto e alcune di Luigi.


lunedì, maggio 09, 2011

Accidenti se passa il tempo ...

Il cammino dell'esodo

E' passato un anno dal precedente cammino ed eccomi di nuovo qua ad inserire un nuovo album a testimonianza dei "viaggi pellegrini" ... non fatti da me ma da amici pellegrini!
Allego le foto del recente fantastico cammino di Stefano Valmadre in compagnia di Cosimo D'Ettorre.
Stefano dalla Valtellina, profondo Nord e Cosimo da Taranto ... dal profondo sud.
Nord e sud insieme per un fantastico e unico cammino: il cammino dell'esodo
Dal Cairo, attraversando la penisola del Sinai fino a Gerusalemme.
Quasi due mesi di cammino seguendo quello che fu il cammino di Mosè compiuto con il suo popolo per raggiungere la terra promessa.

giovedì, maggio 27, 2010

Giugno 2010

Pellegrino a Gerusalemme

Dedicando il mio tempo alla gestione dei siti "Il cammino di Santiago ... e oltre" e "di qui passò Francesco" praticamente questo mio blog è trascuratissimo.
Oggi però lo voglio rinfrescare ... siamo in primavera e dalle nostre parti si vangano gli orti e si mettono i fiori alle finestre per mettere in evidenza che l'inverno è passato e c'è la rinascita.
Quindi per dare nuova linfa al blog, aggiungo un link a delle foto splendide fatte da un pellegrino speciale, grande, unico: Stefano Valmadre della Valtellina.
Partito a piedi i 1° marzo da Roma, il 25 maggio è arrivato a Gerusalemme passando per Albania, Grecia, Turchia, Cipro, Israele e Palestina
Un grande cammino che grazie ai suoi quasi quotidiani contatti con la chat del sito ma soprattutto alle immagini che scaricava, ci ha fatto vivere in parallelo con lui.
Le immagini sono splendide e parlano da sole.
Le foto sono state divise in 4 album, qui allego solamente l'ultimo ... quello che raccoglie le foto del cammino in Israele-Palestina, ma vi invito a vedere anche gli altri tre album >>clicca qui<<

Il cammino di Stefano (4° album - La terra Santa)


Vedi tutti gli album di Stefano>>clicca qui<<

venerdì, dicembre 11, 2009

Natale 2009

Dicembre 2009

Anche quest'anno ... è già natale! Si dice sempre così ... no?
Io faccio sempre il presepio in casa ... altrimenti che natale è ??
Mia moglie invece si dedica all'albero ed agli addobbi.

(Il presepe di casa)

Se mi capita poi, vado sempre a vedere i bei presepi che si trovano in giro.
Segnalo quello di Roe di Sedico (BL) e di Segusino (TV).
Due occasioni per vedere qualcosa di bello e passare magari un piacevole pomeriggio con i bambini.
Buone feste a tutti e alla maniera dei pellegrini di Santiago:

"Feliz Navidad y prospero año nuevo".















(Il presepe di Roe di Sedico - BL) >








(Il presepe di Segusino - TV)




Filmato con il presepio di Laggio di Cadore (BL) e quello di casa mia.